Un uomo di 45 anni è stato fermato ieri sera dagli agenti del commissariato di Polizia di Vittoria. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Ragusa ha disposto una misura di sicurezza provvisoria, a seguito delle indagini coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Claudia Maione. L’uomo è accusato di violenza sessuale nei confronti della nipote di cinque anni.

L’indagine è iniziata il 25 ottobre, quando i familiari hanno accompagnato la bambina al pronto soccorso dell’ospedale di Vittoria dove è stata sottoposta a degli esami in cui non sono state riscontrate tracce di violenza. Gli abusi però potrebbero essere stati subiti due settimane prima.

Ad un pranzo familiare la bambina si sarebbe allontanata con lo zio ed avrebbe subito le violenze.Da allora, la piccola si sarebbe trincerata nel silenzio.Ad accorgersi del repentino cambiamento, la nonna che trascorre molto tempo con la piccola a causa delle condizioni difficili in cui versa la famiglia.

Entrambi i genitori, infatti, sono affetti da disturbi psichici, così come lo zio che in passato fu accusato di aver abusato di una ragazza di dieci anni. Il procedimento allora venne archiviato. Oggi si trova in stato di fermo all’ospedale psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto.