Dopo il drammatico incendio che ha distrutto appena un anno fa l’intero stabilimento produttivo della più importante filiera avicola del Sud, l’Avimecc ha continuato a lavorare e adesso, dopo numerosi sacrifici, inaugura la nuova struttura salvando così 250 posti di lavoro e la stessa filiera.

Sarà inaugurato domenica 10 dicembre prossimo il nuovo stabilimento che sorge in contrada Fargione zona industriale Asi Modica – Pozzallo. Un risultato straordinario al quale in pochi credevano, dovuto all’impegno dell’azienda e dei dipendenti.

La voglia di ricominciare si è vista subito ed ha avuto il sopravvento su qualsiasi tentazione di scoramento. Ad un anno esatto dall’incendio l’azienda aveva già ironizzato sulle proprio sventure. Con una vignetta illustrata pubblicata sui canali social, che raffigura la mascotte “Primo” vestito da pompiere in relax mentre degusta un’ottima grigliata e con la scritta “Niente fumo, solo buon arrosto”, lo scorso 26 agosto l’azienda ha voluto ricordare il grave incendio e dare un chiaro messaggio: siamo qui e continuiamo.

Per l’azienda leader in Sicilia e nel Sud Italia per le produzioni avicole di qualità, si è praticamente dovuto ripartire da zero in quanto tutte le strutture sono andate completamente distrutte. Solo grazie alla caparbietà imprenditoriale dei vertici aziendali, dei 250 dipendenti e naturalmente grazie ai consumatori che hanno continuato a mostrare affetto e spontaneo sostegno all’azienda, Avimecc è riuscita a riposizionarsi sul proprio mercato di riferimento.

Adesso l’insormontabile scalata è finita e il nuovo stabilimento è prponto. Così Avimecc lancia la sua nuova vignetta: “Abbiamo scalato la montagna a mani nude, adesso vogliamo goderci il panorama insieme a voi”.