Sgominate due bande di trafficanti di droga nordafricani in Sicilia. Dodici sono gli arrestati in provincia di Ragusa. Hanno partecipato all’operazione un centinaio di carabinieri, coadiuvati da unità cinofile e un elicottero, su ordine della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania.

I destinatari delle ordinanze sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di stupefacenti. “La vasta operazione dei carabinieri – si legge in una nota della Dda di Catania – è mirata a sgominare due distinti gruppi di Narcotrafficanti tutti di origine magrebina, particolarmente attivi nella città di Vittoria e nella cittadina rivierasca di Scoglitti nella compravendita di ingenti quantitativi di hashish e cocaina. I rifornimenti di stupefacenti avvenivano a Palermo.

Gli arrestati sono Bedoui Mohamed Hedi, 48 anni; Khadimallah Mohamed Ben Salah, 33 anni; Ajej Ghazi, 33 anni; Oueslati Nourredine, 47 anni; Sayari Imed, 26 anni, tutti tunisini.

GUARDA I VOLTI DEGLI ARRESTATI

Gli indagati avevano dato vita a due distinti gruppi criminali dediti al traffico e spaccio di hashish e cocaina, acquistati da fornitori palermitani e poi immessi sul mercato a Vittoria. Sequestrati 900 grammi di hashish e 15 grammi di cocaina, e arrestati, in flagranza di reato, dodici persone, oltre agli odierni indagati. L’attività poteva contare su un volume d’affari quantificato dagli investigatori attorno ai 20 mila euro mensili, con prezzi al dettaglio della droga che variava da 20 a 30 euro al grammo per l’hashish e da 80 a 120 a grammo per la cocaina. L’operazione “Dual Band” ha interessato i territori di Vittoria, Scoglitti e Santa Croce Camerina.

LEGGI ANCHE:

Sorpreso agli imbarcaderi per Messina con circa 30 chili di hashish

Ventidue chili di marijuana nel camper: arrestata coppia

Un chilo di marijuana in casa. Arrestato giovane nel Palermitano