Controlli di polizia in contrada Diligenza, a Vittoria, hanno portato al sequestro di una vasta area trasformata in discarica abusiva e alll’arresto di un uomo, incensurato, per droga.

Ai domiciliari è finito Danilo Piscopo, 19 anni, originario di Comiso. Durante la perquisizione domiciliare è stato trovato con 20 grammi circa di marijuana che nascondeva all’interno di uno dei casolari di contrada Diligenza (denominata Forte Apache) dove è stata scoperta anche un’officina meccanica e di rottamazione non autorizzata.

I poliziotti della Squadra Mobile di Ragusa e del Commissariato di Vittoria, su indicazione del Questore, hanno eseguito diverse perquisizioni in alcune abitazioni fatiscenti luogo di residenza da anni di intere famiglie di pastori, oggi anche gestori di officine non autorizzate.

Dal controllo è emerso che in quelle case sono residenti numerosissimi pregiudicati ed in una di queste stava dormendo proprio Danilo Piscopo (incensurato).

Grazie all’Unità Cinofila di Catania e Palermo sono state trovate anche una pistola giocattolo modificata calibro 7.65 ed il relativo munizionamento; l’arma era pronta a fare fuoco in quanto il caricatore era rifornito e il colpo era in canna. E’ stata trovata sotto terra vicino ad un albero di carrubo poco distante dalle abitazioni, ma non riconducibile a nessuno dei presenti, pertanto è stata sequestrata a carico di ignoti.

La discarica abusiva è stata sequestrata – migliaia di metri quadri – e sono in corso accertamenti della “squadra edilizia” per verificare lo stato delle unità immobiliari presenti. Controlli con il personale Enel hanno permesso di risalire ai contatori della luce manomessi.