C’è un altro ‘scafista’ fermato dagli agenti della Squadra Mobile di Ragusa per lo sbarco di domenica al Porto di Pozzallo.

Il cittadino del Gambia è ritenuto responsabile di aver condotto un gommone con 122 persone a bordo e in precarie condizioni, tanto da aver messo in serio pericolo di vita tutti i migranti.

Dai controlli incrociati con i tabulati della Polizia Scientifica è stato possibile anche arrestare un cittadino nigeriano che ha fatto ingresso in Italia dopo essere stato espulso ed è stato notificato un ordine per la carcerazione ad un altro nigeriano già processato e condannato per traffico di stupefacenti.