Due italiani e un romeno sono stati arrestati nella tarda serata di ieri a Ispica, in provincia di Ragusa, da agenti della squadra mobile, che li hanno sorpresi in auto dopo che avevano svaligiato un’abitazione del proprietario di una trattoria del litorale di Santa Maria del Focallo.

I tre si erano impossessati di monili in oro e oggetti di valore per circa 60 mila euro. Gli arrestati sono Rosario Tamburello,di 54 anni, Giovanni Aloisi , di 25, entrambi di Messina, e il romeno, Ion Plopis, di 28. Devono rispondere di furto aggravato in concorso.

Gli investigatori hanno accertato che il romano aveva lavorato alle dipendenze del gestore della trattoria, dalla quale si era improvvidamente allontanato, e che sarebbe stato il basista del colpo. Tamburello ha precedenti per associazione mafiosa, reati contro il patrimonio, ed e’ sottoposto in atto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I tre sono stati bloccati bordo di un’auto con la refurtiva e dopo l’arresto sono stati rinchiusi nel carcere di Modica a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica Gaetano Scollo. Accertamenti sono in corso per accertare la responsabilità dei tre in ordine ad altri furti avvenuti di recente nella zona.