Ricercato dal 2015 e si nascondeva in un’abitazione di contrada Valsechella lungo lo stradale per Scoglitti a Vittoria.

Un cittadino rumeno di 28 anni, destinatario della misura cautelare della custodia in carcere per i reati di violenza sessuale, rapina e porto illegale di armi da fuoco, è stato arrestato dalla polizia.

Ieri mattina la Squadra Volanti del Commissariato notava alcune persone sospette che alla vista della Polizia si introducevano frettolosamente all’interno dell’abitazione.

Il fiuto investigativo dei poliziotti non ha fallito, difatti non appena sottoposte a controllo le persone presenti, il rumeno risultava essere destinatario dell’ordine di cattura al quale era sfuggito nel 2015 a seguito di un’operazione di Polizia e da allora era ricercato.

L’uomo è accusato di aver rapinato una coppia di rumeni a Marina di Ragusa esplodendo alcuni colpi di fucile a scopo intimidatorio e nonostante la consumata rapina ha tentato anche di violentare la donna.

All’interno dell’abitazione del rumeno sono stati trovati numerosi oggetti rubati.